Terremoto Ischia: Federterme garantisce pieno appoggio alle iniziative della Regione Campania per far ripartire il termalismo ischitano –

Il 14 ottobre la convention a Ischia di Federterme con tutte le terme italiane

“FEDERTERME garantisce il pieno appoggio alle iniziative che la Regione Campania intende porre in essere per far ripartire il termalismo ischitano dopo il sisma del 21 agosto scorso” è quanto ha dichiarato Costanzo Jannotti Pecci, Presidente di Federterme e Confindustria Campania a margine della seduta straordinaria della Commissione Regionale Attività Produttive svoltasi oggi per un focus urgente sulla difficile situazione del dopo terremoto.

 “Abbiamo depositato un documento condiviso con gli altri operatori” – ha aggiunto Giancarlo Carriero, Presidente della Sezione Turismo dell’Unione Industriali di Napoli, che ha  preso parte all’incontro” – “ponendo l’accento sulla prioritaria necessità di realizzare nell’immediato una decisa campagna di comunicazione che tuteli l’immagine dell’isola e delle imprese alberghiero-termali che, come abbiamo detto più volte, hanno proseguito e proseguono la loro attività senza problemi ed in piena sicurezza.”

 “In questo quadro” – ha proseguito il Presidente Jannotti Pecci – “abbiamo ritenuto essere senz’altro opportuna la decisione di riunire l’Assemblea annuale di Federterme ad Ischia, il prossimo 14 ottobre, per compiere in loco una riflessione dedicata a temi e problemi, potenzialità e prospettive del termalismo ischitano, inquadrato nel più vasto ambito di quello nazionale.”

“L’Isola verde è già nota nel mondo per reputazione, rinomanza e capacità attrattiva e – grazie alla presenza di qualificati rappresentanti istituzionali e del termalismo italiano ed internazionale (dal 15 ottobre Ischia ospiterà anche l’Assemblea della FEMTEC, la Federazione Mondiale del Termalismo) – intendiamo supportare anche con la nostra presenza la voglia di recupero e normalità e di ripresa della comunità e degli operatori economici, del termalismo e del turismo del benessere termale dell’isola.”

“Il confronto di idee e di proposte che animerà la nostra assemblea, per la quale abbiamo immaginato il titolo LE TERME ITALIANE TRA PRESENTE E FUTURO: STRATEGIE PER UN RINNOVAMENTO POSSIBILE” – ha concluso Jannotti Pecci – “consentirà di fare il punto sullo stato dell’arte del termalismo e della ricerca scientifica in medicina termale, sui segnali di ripresa registrati nel 2017 per il superamento dei problemi già manifestatisi prima della crisi sofferta dalle imprese dal 2008 al 2015, per ripensare il modello di termalismo e tenerlo al passo con i tempi che cambiano sempre più velocemente, sulle iniziative per accelerare l’approvazione della proposta di legge di riforma della normativa termale, supportata dai parlamentari ‘Amici del Termalismo’, presentata dai parlamentari Fanucci, Camani ed altri.”

7 settembre 2017

Print Friendly, PDF & Email
Similar Posts

Lascia un commento